lavoro al tonfeld®

Io sono non ciò che vedo,
ma altro dalle cose che tocco.
I am not what I see,
And other than the things I touch.
(Tennyson “In memoriam”)

Nel mio atelier è possibile prenotare delle sedute individuali di Lavoro al Tonfeld® secondo Heinz Deuser, un metodo per bambini e adulti basato sulla manipolazione della creta e sul tatto che favorisce, tra l’altro, l’apprendimento, lo sviluppo, blocchi emozionali, difficoltà di integrazione, ansia, stress e depressione.

Periodicamente organizzo, sia nell’atelier di Berlino che in Italia (nello studio di Sutri_VT a 45 km da Roma), corsi di aggiornamento e workshops sul metodo.

Il Lavoro al Tonfeld®  (lett. campo di argilla) mira a recuperare esigenze di sviluppo del bambino e dell’individuo che abbia incontrato difficoltà o blocchi nel suo processo di crescita, permettendogli di sfruttare appieno le sue possibilità primarie e i suoi potenziali per la formazione della personalità.
Il metodo è stato studiato e elaborato fin dagli anni `70 dal Prof. Heinz Deuser (Istituto di Arteterapia Nürtingen in Germania) ed è brevettato a livello europeo. È indicato sia per bambini – a partire dai due anni – che per adulti.
“Il movimento diventa forma” è un concetto chiave di questo metodo. Il movimento delle mani nella materia esprime e ripete sul Tonfeld la personale biografia di esperienze, di accadimenti e di relazioni instaurate con l’esterno. Per questo Heinz Deuser definisce il tatto un “senso di relazione”. Quello che viene riprodotto nella creta come forma del movimento, può essere ripreso attraverso il movimento e – nel corso del processo- essere ulteriormente sviluppato e modificato.
Il Lavoro al Tonfeld® non è orientato ai sintomi ma si concentra sullo sviluppo e sulla stabilizzazione di un equilibrio corporeo. Fondamentale è la presenza di una persona qualificata attraverso una formazione speciale (“Accompagnatore”), che assiste, incoraggia e soprattutto obietivizza – con commenti mirati e discreti – ciò che sta avvenendo sul Tonfeld. L’accompagnatore ha studiato (nei tre anni di formazione e successiva supervisione continua) quella che Heinz Deuser ha sviluppato in più di 40 anni di osservazione e sperimentazione e che chiama “la grammatica del toccare” Egli è in grado di tradurre concretamente ciò che le mani esprimono nell’individuale qualità del movimento, il loro impulso ad agire in un certo modo piuttosto che in un altro, e di riconoscere dove invece il loro movimento è impedito e non appagato.

Come si svolge il Lavoro al Tonfeld®

Il Tonfeld è una cassetta di legno riempita di creta. Accanto alla cassetta si pone una bacinella di acqua ed eventualmente una spugna.  Questo semplice setting, in cui qualsiasi dettaglio ha un suo significato, rappresenta e mette a disposizione di colui che lavora il quadro di riferimento dello sviluppo umano: da una parte il Tonfeld – che  equivale al polo esterno, al mondo con cui dobbiamo confrontarci – quale elemento di cui si può disporre, che si può afferrare e comprendere; dall’altra le mani, con la loro potenziale vitalità e il loro impulso ad agire, ad afferrare, a scomporre, ricomporre, spezzettare etc.., in una parola a comprendere. Il processo di sviluppo di questo incontro viene sostenuto e accreditato dall”Accompagnatore, il quale siede di fronte ma lateralmente.

In quali casi è utile il Lavoro al Tonfeld® ?

Questo metodo è adatto a bambini (a partire dai due anni), giovani e adulti, mostrando ottimi risultati nella risoluzione di problemi o anche di semplici difficoltà legati allo sviluppo della personalità. I bambini (ma anche gli adulti) sono spesso sopraffatti dalla complessità e velocità della vita quotidiana e reagiscono con difficoltà di sviluppo. In questi casi hanno bisogno di un sostegno individuale e mirato per poter riprendere in maniera equilibrata la propria crescita e la formazione della propria personalità.
Il Lavoro al Tonfeld® offre un aiuto efficace nel superamento di svariati disturbi comportamentali  ma anche di traumi più gravi (ad es. difficoltà di apprendimento e di concentrazione, disturbi del linguaggio, blocchi emozionali, difficoltà sociali) e, non essendo una terapia tout court ma un metodo basato su un’integrazione sensoriale mediante il movimento tattile, in Germania, Francia, Belgio, Svizzera, Austria, Repubblica Ceca e anche in Australia viene praticato anche in diverse scuole, asili e centri ricreativi, oltre che in laboratori di arteterapia e centri terapeutici alternativi.

Per maggiori informazioni: CONTATTEMI!

Vedi anche sito:  www.tonfeld.de 

(sito in tedesco,inglese e francese. È possibile vedere anche un video in inglese nella sezione: Filme)

 

LEGGI anche articolo pubblicato sulla rivista:

Pedagogika_XX, nr.2_2016

 

 

Die Kommentarfunktion ist geschlossen.